“Quali obiettivi hai oggi? Quali saranno i tuoi obiettivi tra tre o cinque anni?” Queste sono le prime domande che rivolgiamo a ogni imprenditore. Per cominciare qualsiasi intervento di sviluppo infatti devono essere ben chiari il punto di partenza e l’obiettivo a medio termine dell’impresa.

Incalzate dalla globalizzazione e dalle nuove tecnologie, le imprese si trovano a competere in un mercato che muta rapidamente e per avere successo devono rispondere al cambiamento con l’innovazione.

Un’azienda che desideri creare valore e mantenere un vantaggio competitivo sostenibile dovrebbe usare l’innovazione strategicamente.

Per aumentare l’impatto delle iniziative innovative sulla crescita e sulle performance dell’azienda servono dunque tecniche di gestione strategica appropriate.

L’innovazione come catalizzatore della crescita aziendale

La trasformazione digitale ha prodotto un’accelerazione del cambiamento, non solo tecnologico, in ogni settore: ha creato business del tutto nuovi, ha messo in crisi quelli che non hanno saputo adattarsi e genera una domanda di innovazione costantemente in crescita.

Il tempo di vita di prodotti, processi e tecnologia si sta rapidamente abbreviando e per battere la concorrenza è necessario giocare d’anticipo.

Gestire il continuo divenire del cambiamento è la sfida per la strategia d’impresa.

L’innovazione strategica

L’innovazione strategica è una modalità strutturata di sviluppo aziendale orientato al futuro che identifica opportunità di crescita rivoluzionarie, accelera le decisioni che riguardano il business e crea un impatto misurabile a breve termine per un vantaggio competitivo sostenibile.

L’innovazione diventa “strategica” quando costituisce un processo intenzionale e ripetibile che crea una differenza significativa nel valore fornito ai clienti. L’innovazione strategica genera un ventaglio di nuove straordinarie opportunità di crescita del business attraverso un processo strutturato ma creativo.

I pilastri dell’innovazione strategica

L’innovazione strategica si poggia su quattro pilastri:

  1. Cultura: il valore più importante è l’attitudine a porre domande.
  2. Persone: l’innovazione strategica che guarda al futuro richiede il coinvolgimento di tutte le persone e oltrepassa i limiti delle funzioni e gerarchici.
  3. Processi: l’innovazione richiede l’uso di procedure e sistemi, l’allocazione di risorse adeguate e una chiara attribuzione di responsabilità.
  4. Risorse: si devono costruire alleanze sinergiche con altre imprese.

L’innovazione strategica con KIXA

KIXA supporta imprenditori e manager nei processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale delle imprese attraverso la progettazione di nuovi assetti gestionali e organizzativi e l’applicazione di tecnologie abilitanti.

Ci proponiamo inoltre di promuovere percorsi di Open Innovation che permettano alle aziende di accedere a strumenti e competenze provenienti dall’esterno, ricercando collaborazioni con startup, università, istituti di ricerca, consulenti e aziende non concorrenti.